Organizza le tue attività con Google Tasks

La tua To-Do-List non è mai aggiornata?

Hai paura di dimenticare le scadenze dei tuoi progetti?

Non ricordi mai quali sono i prossimi meeting aziendali a cui parteciperai?


Non preoccuparti! Con Google Tasks potrai creare elenchi di attività per organizzare il tuo lavoro in modo chiaro e lineare, senza trascurare alcuna priorità.

Closeup image of notepad with pen.

Come? Segui questi piccoli passaggi:

  • Apri Gmail.
  • Nell’angolo in alto a sinistra, fai clic sulla freccia verso il basso accanto a Posta.
  • Fai clic su Attività.          

Schermata 2016-02-16 alle 10.01.49                                                   

  • Si apre la finestra Attività nell’angolo in basso a destra. Fai clic su Aggiungi attività +

Schermata 2016-02-10 alle 11.01.53

  • Inserisci la tua attività!

Inoltre, se vuoi segnare delle note (es. Riunione Brief) e/o delle date di scadenza (es. 18 febbraio 2016), fai clic sulla freccia per modificare i dettagli dell’attività >.

Schermata 2016-02-10 alle 11.11.12

Quando si organizzano le proprie priorità e/o le attività di un progetto, è utile poter suddividere l’elenco delle attività in livelli: Google Tasks ti permette di creare delle attività di riepilogo (o “attività hammock”) e le sottoattività collegate ad esse per seguire l’avanzamento del progetto.

 

Se hai trovato questo articolo interessante e vuoi continuare ad essere aggiornato sulle potenzialità di Google Apps for Work, iscriviti alla nostra newsletter o visita il nostro blog! Il team di eSource Capital sarà lieto di rispondere alle tue domande.

© Valeria La Cognata